N. Verde 800 960 318
x

Risolvi l'operazione *


La prima responsabilità di un Leader: Come affrontare la realtà

la prima responsabilità di un leader

LA PRIMA RESPONSABILITÀ DI UN LEADER

COME AFFRONTARE LA REALTÀ

La prima responsabilità di un Leader

“La prima responsabilità di un leader è di determinare la realtà” – Max De Pree, presidente e amministratore delegato Herman Miller.

Hai mai partecipato a una “riunione dopo la riunione”?

Quelle discussioni informali in cui gruppi ristretti di persone parlano di tutto ciò che avrebbero dovuto affrontare durante la riunione formale e invece non lo hanno fatto?

Se ti sei trovata/o in una situazione simile a questa, in cui era ovvio che tutti stessero evitando le questioni che ostacolano l’apertura e la fiducia nei rapporti, fermati un attimo e continua a leggere.

Questo articolo non parla solo della prima responsabilità di un leader, cioè quella di affrontare la realtà, ma riguarda proprio l’affrontare di petto le questioni spinose.

Sei pronta/o? Iniziamo.

Affrontare la realtà significa condividere le cattive notizie come quelle belle, oltre a nominare il fastidioso argomento tabù e discuterne.

Facendo queste due semplici cose, ovviamente in maniera adeguata, si crea fiducia. E ricordati,  LA FIDUCIA È COME UN BANCOMAT 

Le persone riconoscono che sei sincera/o e autentica/o, quel genere di persona che non evita le cose difficili.

 

AFFRONTARE LA REALTÀ SI BASA SUL PRINCIPIO DEL CORAGGIO

 

Un buon Leader lo sa, perché non è solo questione di coraggio, ma di responsabilità, di consapevolezza e di rispetto.

Voglio condividere con te un eccezionale esempio dell’ammiraglio degli Stati Uniti James Stockdale.

Scontrandosi con la dura realtà di dover sopravvivere per otto anni come prigioniero di guerra in Vietnam – e guadagnando enorme fiducia e rispetto tra tutti coloro che erano in carcere con lui – egli dimostro ciò che Jim Collins ha chiamato il “paradosso Stockdale”.

Nel suo libro Good to Great, Collins scrive: “Non dovete mai confondere la fede che alla fine riuscirete a prevalere – che non ci si può mai permettere di perdere – con la disciplina nell’affrontare i fatti più orribili della realtà del momento, qualsiasi essa sia”.

Collins prosegue dicendo che “il paradosso di Stockdale è la firma di tutti coloro che creano grandezza, nel condurre le loro vite o nel condurre gli altri”.

I Leader creano fiducia affrontando di petto le questioni difficili.

L’opposto di affrontare la realtà è ignorarla, agire come se non esistesse. È seppellire la testa sotto la sabbia, pensando che se ne andrà.

Far finta è agire come se si stesse affrontando la realtà, quando invece la si inganna.

Uno dei problemi dell’opposto e del far finta è che ogni volta che non affronti le questioni vere, per qualsiasi ragione, le persone tendono a interpretarti in due modi.

  • Pensano ti manchi il carattere.
  • Pensano ti manchi la competenza.

In entrambi i casi non ispiri fiducia a chi ti circonda.

Quando affronti la realtà apertamente, influenzi velocità è costi in almeno due modi importanti.

  • Il primo è che costruisci il tipo di relazioni.
  • Il secondo è che anziché doverti scontrare con tutte le questioni spinose da sola/o, coinvolgi la creatività dei tuoi collaboratori, la loro capacità e sinergia per risolvere i problemi.

C’è una differenza enorme nella tua capacità di lavorare in gruppo – e alla fine della tua capacità di creare valore da quel momento in poi.

 

ALLORA PERCHÈ NON AFFRONTIAMO LA REALTÀ?

 

Il veterano del Business John Case, nel suo libro ‘Open Book Management’ sostiene che la chiave del successo stia nel trattare le persone da adulti.

“Quando vengono trattate da adulti, le persone si comportano da adulti”.

Questo è un modo per dire agli altri: “Sei un adulto, puoi gestire questa cosa”, oppure: “Stimo il tuo input su come migliorare la situazione”.

Raramente puoi guadagnare qualcosa se tieni all’oscuro i tuoi collaboratori che sono nella posizione migliore per aiutarti a risolvere le sfide e i problemi che devi affrontare.

“Se le persone non sono davvero i vostri Business partner, mineranno la vostra strategia” – American Airlines.

 

ALLORA PERCHÈ LE PERSONE NON AFFRONTANO LA REALTÀ

 

In alcuni casi perché vogliono avere consensi, pensando di dover creare una distanza da ciò che sta andando male, per mantenere credibilità e fiducia.

In realtà, questo gesto ottiene l’effetto opposto, perché sentono che il loro leader non è sincero e diretto.

Non tenere mai per te le possibilità spiacevoli e non lasciare ai subordinati il compito di trasmettere le brutte notizie.

In sintesi: non avere paura di dare brutte notizie, affronta le situazioni in maniera diretta come un vero Leader.

 

 

La prima responsabilità di un leader

E Tu che ne pensi? Scrivi QUI sotto il Tuo parere rispondendo a questo post!

Fai che Accada!

Per la Tua Crescita Professionale!

FIRMA-Marco-Merangola-SF-2015-SX

La prima responsabilità di un leader – Leadership Trainer & Business Coach
www.leadershiplab.it

POTREBBE INTERESSARTI LEGGERE ANCHE:
BB – Benessere & Business – Video Blog
Non Pianificare significa Pianificare