Come migliorare i rapporti con gli altri

Le 5 abitudini da Leader

 

Esiste una formula magica per assicurarsi favolosi rapporti sia a casa che al lavoro? Non ne sono sicuro, ma esistono 5 abitudini per migliorare i rapporti con gli altri che accomunano tutti i Leader.

Nessuna coincidenza, ma lascia che condivida con te una citazione di Jeff Olson:

“Le persone di successo fanno ciò che le altre persone non hanno voglia di fare”.

Oggi voglio parlarti di 5 grandiose abitudini:

  1. Accettazione.
  2. Apprezzamento.
  3. Ammirazione.
  4. Approvazione.
  5. Attenzione.

Il 95% delle persone cerca online delle “abitudini magiche” per motivare i propri collaboratori.

Ma…

La verità è che esistono solo abitudini quotidiane che quello stesso 95% delle persone non è disposto a seguire per più di una settimana.

Abbiamo già visto il potere delle abitudini e del principio di fare “una cosa sola”, ma nell’articolo di oggi, vedremo come 5 abitudini con la A maiuscola, letteralmente, possono aiutarti a creare un fantastico rapporto con i tuoi collaboratori e non solo.

Vediamole assieme.

come migliorare i rapporti con gli altri

Come migliorare i rapporti con gli altri?

Prima bisogna fare un passo indietro, un bel passo indietro nella nostra infanzia.

Ognuno di noi ha un profondo bisogno subconscio di essere accettato dagli altri.

Quando eravamo bambini i nostri genitori ci offrivano o negavano affetto e attenzione.

Ciò ci ha reso sensibili verso le opinioni e atteggiamento degli altri. Da adulti, questa accettazione può diventare così vitale da farci fare qualsiasi cosa pur di non suscitare disapprovazione.

Quello che voglio dirti è che quando accetti completamente le altre persone, così come sono, senza commenti, critiche o suggerimenti di cambiamento, accresci la loro autostima.

Non essere accettati innesca emozioni negative come:

  • Paure.
  • Dubbi.
  • Senso di inadeguatezza.

Da oggi, esprimi accettazione per chi hai intorno e ricorda di sorridere.

Bastano 13 muscoli per sorridere, mentre ne occorrono 111 per accigliarsi.

È sicuramente più facile sorridere, no? 😉

Sii grato.

La seconda abitudine da sviluppare è l’apprezzamento.

Uno dei modi più efficaci che puoi acquisire è quello di assumere un “atteggiamento grato”.

Sicuramente conoscerai la parola che meglio esprime un atteggiamento di gratitudine: “Grazie”.

Abituati a dire grazie per qualsiasi azione che lo meriti.

In poche parole?

Devi generare un “campo di forza” di gratitudine che ti preceda ovunque vai e ricorda, ogni volta che dimostri gratitudine verso qualcuno, la sua autostima aumenta ed anche la tua. 😉

I complimenti piacciono a tutti.

La terza abitudine è quella dell’ammirazione e come scrisse Abramo Lincoln:

“Un complimento piace a tutti”.

Quando ti trovi difronte ai tuoi collaboratori, ammira le caratteristiche, le qualità che hanno.

Nel momento in cui fai un complimento a qualcuno per qualcosa, la persona in questione si sente valorizzata, più importante e più felice.

Anche questo è un “effetto boomerang”: se i tuoi collaboratori sono felici, anche tu lo sarai.

L’importanza dell’autostima.

La quarta abitudine è legata all’approvazione, a far sentire importanti gli altri.

Questa abitudine risponde a uno dei bisogni più profondi di ogni individuo, cioè quello di sentirsi valorizzato rispetto dal prossimo.

Quando elogi qualcuno, aumenti la sua autostima e motivazione.

Lo scrittore di management Ken Blanchard consiglia di distribuire “elogi da un minuto”. Questo, ti fa capire quanto sia importante anche elogiare qualcuno di fronte agli altri.

come migliorare il rapporto con gli altri

Non dimenticare di ascoltare.

La quinta e ultima abitudine è quella dell’ascolto, perché non c’è cosa più bella quando qualcuno ti dona la sua completa attenzione.

E credimi, questa è un’ottima abitudine per migliorare i rapporti con gli altri.

Diventa brava/o ad ascoltare.

La capacità di ascoltare si acquisisce attraverso la pratica e ci sono 4 passaggi che voglio svelarti per un ascolto efficace:

  1. Ascolta attentamente – preparati all’ascolto.
  2. Prendi una pausa prima di intervenire – non sai se il tuo interlocutore ha finito il suo pensiero.
  3. Mai dare per scontato di aver capito – chiedi.
  4. Riporta tutto con le tue parole.

Quest’ultima abitudine, forse la più importante, ti dimostra che le persone che sanno ascoltare sono sempre le benvenute dovunque vadano.

Applica queste 5 abitudini nella tua vita e nel tuo Business, per creare un forte legame con i tuoi collaboratori e con tutte le persone che ti circondano.

Io ti auguro un buon fine settimane e ti lascio con una domanda:

Quali argomenti di Business ti piacerebbe affrontare la prossima volta?

Fai che Accada!
Per il Tuo Successo Imprenditoriale!


Leadership Trainer & Business Coach

ENTRA NELL' AREA RISORSE GRATUITE

Registrati e avrai accesso immediato a tutte le Risorse ed Iniziative Gratuite dedicate alla Tua Crescita Professionale

Pin It on Pinterest

Share This