N. Verde 800 960 318
x

Risolvi l'operazione *


Nel Business devi dire di No a 1000 cose! - 4 modi per farlo

Dì di no a 1000 cose

DÌ DI NO A 1000 COSE!

 

Una delle tantissime perle di saggezza che ha lasciato in eredità Steve Jobs a chi è interessato alla propria crescita professionale è che il segreto per l’innovazione nel Business è saper dire di NO.

In questo momento con l’esasperazione della competitività e della complessità del mercato attuale io ti direi che devi “saper dire di no a 1.000 cose” per sopravvivere!

In altre parole, ritornando a Jobs, egli era orgoglioso di quello che Apple non faceva, come allo stesso modo di quello che la Apple aveva scelto di perseguire.

Con il suo messaggio voleva invitare, chiunque lo volesse, a impegnarsi per costruire progetti semplici e ordinati. Questa è la filosofia che ha permesso alla Apple di costruire prodotti che continuamente hanno deliziato milioni di clienti, e continuano a farlo, con la loro semplicità ed eleganza.

 

Ti racconto una storia!

 

Nell’Ottobre del 2008, Apple introdusse la prossima generazione di MacBoook. Jobs invitò sul palco il guru del design Jonathan Ive sul palco per spiegare il nuovo processo di costruzione dei computer portatili, un processo che ha permesso ad Apple di offrire notebook più leggeri e più robusti.

Ive disse al pubblico che il nuovo guscio unibody in alluminio, Apple riduceva del 60% il numero delle parte strutturali importanti del computer. Riducendo il numero di elementi, naturalmente lo ha reso più sottile. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, eliminando queste parti il computer è stato reso più rigido e robusto.

Secondo Ive: “Siamo stati letteralmente ossessionati con lo sviluppo di una soluzione molto semplice perché, come persone, comprendiamo che è chiara.”

I tuoi clienti chiedono la semplicità e la semplicità richiede che si elimini tutto ciò che ingombra la tua mente e la dirige verso mete che non sono utili e produttive rispetto al tuoi obiettivi.

 

Devi dire di No più spesso che Sì,
sia a te stesso che agli altri!

 

Questo consiglio vale per il Tuo Business, la tua carriera e la tua vita personale.
La lezione è: non essere soddisfatto troppo facilmente di ciò che hai creato e sviluppato nella tua organizzazione.

Poggia la tua carriera su un punto di incontro che interseca la tua passione, le tue abilità, e la capacità di guadagnare denaro per farlo. Una volta trovata, concentrati su questo, lavoraci su, e dedicati far emergere la tua professionalità nel settore a cui appartieni.

Per farlo devi saper dire No! Di’ no a qualsiasi altra cosa che ti distragga dal perseguire quella carriera. C’è sempre abbondanza di amici, familiari e colleghi, che ti offrono consigli e idee non richiesti su ciò che è meglio per te.

 

Diciamo “si” oppure “no” a cose, persone,
clienti, colleghi e collaboratori ogni giorno!

 

Elimina tutte le idee che potrebbero far deragliare il treno della tua carriera professionale. Quando l’hai trovata, persevera verso il tuo obiettivo con una unica idea in mente.

Devi iniziare a distinguere come scegliere tali decisioni. E’ inevitabile che per dire “si” a qualcosa, dobbiamo rinunciare a qualcun’altra.

Questo principio è fondamentale per saper prendere decisioni intelligenti per lo sviluppo di un Business sostenibile.

Dire di no nel mondo del Business è veramente difficile. Occorre una gran forza di volontà.

Tuttavia nel mondo aziendale in cui siamo tutti sovraccarichi di responsabilità, imparare come e quando dire di “no” sapendo riconoscere le decisioni da prendere, diventa un’abilità indispensabile.

 

Ti propongo 4 passi per farlo in modo sicuro e definito:

1. Dai una Giustificazione. Rifiutare un impegno in maniera semplice può sembrare un atteggiamento irresponsabile, pigro e ostruzionista. Dare una buona ragione apparirà come un segno di maturità.

2. Sii Diplomatico. Un rifiuto può ferire o indisporre la persona che lo riceve. Il tatto è essenziale in momenti così delicati.

3. Suggerisci un Compromesso. Se dimostri la tua disponibilità a cercare un modo diverso per contribuire, sarai in parte scusato. Per esempio, se qualcuno ti propone un impegno da prendere e tu pensi di non essere la persona adatta, spiega la tua impressione e proponiti per un altro compito che sai che deve essere svolto.

4. Non Rimandare la tua Decisione. Frasi tipo “Ci devo pensare…” è forse il modo più frequente per non dire “no” ma è come se lo dicessi. È una scusa decisamente poco elegante. Sii coraggioso. Se sai che non vuoi o non puoi impegnarti, dillo subito!
Dicendo “no” potreste addirittura ottenere maggior rispetto.

 

Non sentirti in colpa nel farlo!

 

Un Imprenditore, un Manager si distingue soprattutto nelle decisioni, di fare una cosa rispetto ad un’altra, anche quando apparentemente è di uguale importanza.

E’ ciò che ho voluto sintetizzare nel Metodo BPS®il percorso decisionale che aiuta imprenditori e Manager a prendere decisioni per lo sviluppo del loro Business.

Di certo il saper prendere decisioni è una delle capacità più complesse per un Imprenditore, all’inizio fare tutto ciò può sembrare difficile, ma poi con la Pratica, Pratica, Pratica, tutto diventa più semplice da realizzare.

Ora, come abbiamo visto l’importanza del saper dire di No, esiste l’altro lato della medaglia, ricorda sempre che esistono responsabilità che vorresti rifiutare, ma alle quali, sia per il quieto vivere, sia per la tua posizione professionale, purtroppo devi dire di “si”.

Per la Tua Leadership Professionale!

FIRMA-Marco-Merangola-SF-2015-SX
.

 

 

Leadership Trainer & Business Coach
www.leadershiplab.it

.

About Marco Merangola
Formatore & Business Coach tra i più stimati e apprezzati Master Trainer e Business Coach nel nostro bel paese e punto di riferimento riconosciuto della LEADERSHIP PROFESSIONALE in Italia. Nasce a Gubbio (PG) il 03 maggio 1962, dopo gli studi scientifici in ambito commerciale prima e sociologici applicati all'azienda poi, si dedica allo studio accademico e di approfondimento di nuove conoscenze nell'ambito delle Scienze della Comunicazione con indirizzo alla Leadership presso l'università La Sapienza di Roma. Master in PNL, Programmazione Neuro Linguistica (con R. Bandler), Coach certificato FIC (Federazione Italiana Coach) e membro attivo dell'AIF (Federazione Italiana Formatori). Iscritto alla lista consulenti accreditati alla regione Umbria.

Le Ultime dal blog

Testimonials

Buon giorno ragazzi!!!
Oggi voglio condividere con voi i risultati della mie esperienza al corso con Marco!!
Non specifico quale perché non ha importanza… Ognuno sceglie quello che gli risuona meglio per un principio che ci guida nelle scelte… Io sono andata a questo corso solo perché volevo partecipare al risveglio del leader e se non ero corsista non avrei potuto!!! Ho fatto tanti corsi e non mi sono nemmeno preoccupata di guardare il programma… Tanto in tutti i corsi ci sono contenuti che conosco! Mi sono detta farò delle belle amicizie e qualcosa di buono si trova sempre!!!
Poi è’ il prezzo che

katia Rossi

Ciao Marco, ti volevo ringraziare in questo modo, così che tutti possano leggere. Grazie ai tuoi insegnamenti e grazie anche a me stesso, in due anni e mezzo ho un bel negozietto di 380 metri quadrati, e faccio un discreto fatturato… non l’avresti mai creduto èèè!! 🙂 About Administrator Twitter • 

Alessandro Chiappini – Trevi

Ciao Marco, a nome del Gruppo Tecnocasa Calabria e Basilicata ti ringrazio per le due splendide giornate che hai deciso di condividere con noi. Ci hai lasciato dei consigli molto utili che se applicati ci aiuteranno nel nostro lavoro quotidiano. Ci hai lasciato un ottimo ricordo della tua disponibilità e preparazione. Di eventi formativi con formatori esterni alla nostra azienda ne abbiamo fatti tanti nella nostra vita professionale, ma questo finalmente centra le nostre esigenze e ci tornerà veramente utile. A presto… About Administrator Twitter • 

Tommaso Rocca – Gruppo Tecnocasa Calabria e Basilicata

Giovedì scorso a Perugia assistere al tuo corso è stato come ricevere un pugno in pieno petto. Con sapiente maestria hai risvegliato in me il sogno e la visione che durante il cammino avevo perso per strada. Grazie Marco About Administrator Twitter • 

Cinzia Bavarini – Perugia